Secondi piatti di carne

UN PIATTO PIENO DI RICORDI…IL VITELLO TONNATO

Il blog ha quasi due anni e la ricetta del vitello tonnato è stata una delle prime che ho pubblicato – con un post abbastanza inguardabile ma tanta voglia di mettermi in gioco. Vi ripropongo il piatto in una versione aggiornata. E’ un grande classico della cucina piemontese e per prepararlo abbiamo seguito religiosamente i suggerimenti di mio suocero, a partire dalla carne, che in realtà non è di vitello ma di maiale, fino alla salsa tonnata. In questa ricetta ci sono anche i miei ricordi di famiglia, perché uno dei cavalli di battaglia della mia nonna paterna era proprio il vitello tonnato – lei lo chiamava vitel tonnè con un improbabile francese – e io mangiavo sempre tutta la salsa prima della carne…

Da questa ricetta in poi, con l’aiuto di Luca, inizierò a darvi consigli sugli abbinamenti cibo-vino. 

VITELLO TONNATO

Ingredienti per 4 persone

400 g di lonza o rotondino di maiale

mezzo vasetto di maionese pronta

una scatoletta di tonno da 80 g

una ventina di capperi

due foglie di alloro

succo di limone

a piacere, un cetriolino affettato

sale

Fate bollire la lonza in acqua con alloro e succo di limone fino a quasi completa cottura. Lasciate raffreddare la carne e tagliatela a fettine sottili circa 2mm.

Nel frattempo preparate la salsa.

Con un cucchiaio, mescolate il tonno e la maionese finché il tonno non è completamente amalgamato, poi unite una decina di capperi tritati. Per una salsa più cremosa e omogenea, potete tritare prima il tonno, sempre a mano, perché il minipimer renderebbe il composto troppo liquido. Se la salsa risultasse invece troppo solida, aggiungete olio d’oliva.

Disponete le fettine di lonza su un piatto da portata ovale, guarnite con i restanti capperi e il cetriolino affettato.

VINO CONSIGLIATO: Erbaluce di Caluso DOCG “Biancamano” 2015, Cantina Briamara di Cuceglio (TO)

Giallo paglierino, marcatamente floreale con piacevoli note citrine. Più caldo e fruttato in bocca, con un finale piuttosto lungo, caratterizzato da piacevoli richiami erbacei.

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Marina
    23 luglio 2017 at 15:48

    Adoro il vitello tonnato, ma lo preparo troppo raramente. Per quanto riguarda i post inguardabili ti confesso Anna che, quando le foto dei miei piatti risultano oscene, preferisco prenderle da internet e non me ne vergogno, d’altronde io già cucino, scrivo le ricette, le pubblico .. e mica posso fare tutto io 😀 😀
    Un abbraccio e buona domenica.

    • Reply
      ungirasoleincucina
      23 luglio 2017 at 23:09

      Hai ragione Marina, il problema è che mio marito è più perfettino di me e se le foto non sono come vuole lui, non si pubblica niente. Questi appassionati di fotografia… :-)))
      Un abbraccio forte e a presto!

  • Reply
    edvige
    15 agosto 2017 at 23:59

    Ciao bentrovata e buona serata. Ottimo queso piatto a marito…zzo piace molto.

  • Rispondi

    CONSIGLIA Vellutata di zucca con guanciale croccante e pecorino
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: