Antipasti e sfiziosità

Insalata russa in viola


















L’insalata russa è un ricordo di famiglia, in particolare della mia nonna paterna che non mancava mai di cucinarla nelle occasioni importanti. Io al tempo andavo pazza per la sua maionese fatta in casa e mangiavo per ultime le verdure.

Partendo da questo piatto lontano, ma ben presente nella memoria, ho pensato a una versione moderna e più colorata. Credo che mia nonna sarebbe contenta dell’eredità culinaria che mi ha lasciato e sorriderebbe se le parlassi della mia insalata russa in viola!
 
Ingredienti per 4 persone
Per la maionese fatta in casa
un uovo
un pizzico di sale
alcune gocce di succo di limone
250 g di olio
Per le verdure
 
due carote viola non troppo grandi
una carota arancione media
una manciata di piselli
una patata piccola
Mettete l’uovo intero, si raccomanda a temperatura ambiente, nel bicchiere del minipimer, aggiungete il sale e il limone e frullate per 30 secondi. Cominciate ad aggiungere l’olio a filo, sempre frullando brevemente dal basso verso l’alto, fino a che la salsa non si addenserà.
I libri di cucina dicono che se la maionese è pronta, un cucchiaio dovrebbe poter stare in piedi nel recipiente, io non ho provato ma tutto è andato bene ugualmente.
Lessate i piselli, le carote e la patata e tagliateli a dadini, tenendone da parte un po’ per la decorazione finale.
Ponete la maionese in una ciotola insieme alla verdure e lasciate riposare per almeno un’ora così che i sapori non risultino “staccati”.
Se vi piace, potete modellare l’insalata russa a forma di cupola su un piatto una volta pronta, e servirla con le verdure rimaste.

You Might Also Like

13 Comments

  • Reply
    LaCuochettaeilPiccoloChef
    1 marzo 2016 at 10:55

    Buongiorno Anna, ti confesso che a me l'insalata russa non è mai piaciuta finché non l'ho provata da un'amica Ucraina e ho scoperto che non aveva nulla a che vedere con quelle acquistate al supermercato, purtroppo è partita senza lasciarmi la ricetta, ma mi rifarò con la tua che sembra altrettanto deliziosa. Un bacio.
    Marina

  • Reply
    LaCuochettaeilPiccoloChef
    1 marzo 2016 at 14:52

    Ciao tesoro,eccomi! Allora è molto semplice inserire le categorie: vai in leyout, aggiungi etichette e seleziona etichette e aggiungilo al blog. In ogni post che scrivi sulla destra inserisci i nomi che vuoi che appaiano separati dalla virgola che so 'carne, secondi, ecc .. appariranno automaticamente nel gadget etichette (che io ho chiamato categorie) Puoi anche decidere di selezionarle tutte o solo quelle che spunterai col mouse. Spero di essere stata chiara .. è più facile farlo che spiegarlo ma se hai problemi non esitare a contattarmi (avrei voluto mandarti una mail ma sono sul cell e non me la visiona sul tuo blog) Un bacio.

    • Reply
      ungirasoleincucina
      2 marzo 2016 at 14:30

      Ciao Marina carissima,
      grazie per aver risposto subito al mio SOS. Sei sempre unica…
      Oggi sono impegnata con la scuola ma stasera provo e ti so dire.
      Un abbraccio!

  • Reply
    Mila
    2 marzo 2016 at 7:51

    Beh l'insalata russa mi piace, per cui immagino che anche questa sia ottima

    • Reply
      ungirasoleincucina
      2 marzo 2016 at 14:29

      Ciao Mila, fammi sapere se la provi! Ora faccio un salto da te visto che è tanto tempo che passo velocemente ma non mi soffermo, e ho notato belle ricette invitanti 🙂

  • Reply
    SimoCuriosa
    3 marzo 2016 at 9:08

    nahc'io sono golosissima di maionese ma la mangio raramente perchè mi ci rovinerei. Anni indietro la facevo anche da me…ma è tanto che non la faccio anzi sarebbe un'ottima ricettina per il blog…
    riproverò!
    belli questi ricordi … e bella ricetta a presto

    • Reply
      ungirasoleincucina
      3 marzo 2016 at 21:09

      Sono maiodipendente e per ovviare alle quantità industriali che mangerei se potessi, con ovvie conseguenze per la salute, ho sperimentato la maionese di soia e quella di riso e devo dirti che non sono male.
      Ogni tanto però una trasgressione ci sta! Sarà la mia cara nonna che mi ha cresciuto a insalata russa :-)))
      Un abbraccio e a presto

  • Reply
    Agenda di Nico
    3 marzo 2016 at 10:52

    Adoro l'insalata russa. Mai comprato le carote viola.
    ciao!

    • Reply
      ungirasoleincucina
      3 marzo 2016 at 21:04

      Ciao!Grazie per esserti unita ai miei lettori!
      Le carote viola sono state una scoperta anche per me! Le ha comprate il mio ragazzo al supermercato e ho subito iniziato a pensare come si potevano cucinare…
      A presto

  • Reply
    Laura Carraro
    3 marzo 2016 at 15:24

    Il viola è un colore che amo molto, ma le carote viola non le ho mai mangiate….la tua variante della insalata russa mi ispira molto!!!
    Alla prossima

    • Reply
      ungirasoleincucina
      3 marzo 2016 at 21:07

      Sono d'accordo! Tutto ciò che è viola a me piace – come tinta degli abiti, come le violette candite, come il tè alla viola comprato da poco: potevano mancare le carote all'elenco :-)?
      Se provi questa insalata multicolore, fammi sapere.
      Un abbraccio e grazie per esserti unita ai miei lettori

  • Reply
    La cucina di Molly
    5 marzo 2016 at 17:37

    Adoro l'insalata russa, ottima la tua versione in viola! Felice weekend, ciao!

    • Reply
      ungirasoleincucina
      7 marzo 2016 at 22:23

      Grazie cara è uno dei miei antipasti preferiti e per tanto tempo senza la mia nonna a prepararmelo era rimasto nel regno dei ricordi…ho trovato una buona occasione per riproporlo in viola!
      Baci a presto

    Rispondi

    CONSIGLIA Macedonia invernale
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: